L’eleganza di Downton Abbey e le perle di Lady Violet!

Con molto ritardo ho finalmente iniziato a recuperare Downton Abbey, esattamente le prime due stagioni. Ci sono arrivata con appena due anni di distanza, ma inizierò subito anche la terza così avrò modo di avvicinarmi alla attuale programmazione inglese (alla quarta stagione). Devo dire che il mio approccio a questa serie è stato puramente casuale, sapevo dell’esistenza ovviamente, e avevo anche visto i primi minuti del pilot qualche mese fa. Ma chissà perchè il mio pensiero era sempre: “sarà sicuramente noioso”. Poi notando che la colonna sonora mi era rimasta in mente e leggendo qualche recenzione qui e lì, la mia curiosità ha preso il sopravvento e la mia passione è esplosa. Avevo scoperto un gioiello di serie televisiva! Ho coinvolto anche qualche membro della mia famiglia e ora siamo tutti “Downtonizzati”. L’ambientazione di inizio ‘900, i personaggi, la recitazione di Maggie Smith, mi hanno coinvolta davvero molto. Questo rapporto di convivenza tra servitù e borghesia è sviluppato in modo eccellente. Colpi di scena, amori impossibili, ma soprattutto sguardi, molti sguardi, mi hanno mandato in estasi fin da subito. Se non l’avete ancora visto, la trama la riporto qui: —> [ Ambientata nella fittizia Downton Abbey, tenuta di campagna nello Yorkshire del Conte e della Contessa di Grantham, la serie segue le vite dell’aristocratica famiglia Crawley e dei loro servitori a partire dal 15 aprile 1912, data di affondamento del RMS Titanic. Alla notizia della tragedia, la famiglia Crawley è sconvolta nell’apprendere che il cugino del conte, James Crawley, e suo figlio Patrick, erede alla loro proprietà, nonché alla cospicua dote della Contessa Cora, sono deceduti nel naufragio. Nuovo beneficiario diventa il giovane Matthew, cugino di terzo grado della famiglia e avvocato a Manchester. I Crawley, soprattutto la Contessa Madre Violet, inorridiscono al pensiero che ad una persona “che lavora”, senza la minima intenzione ad adattarsi alla vita aristocratica da loro condotta, spettino i loro interi averi.Sullo sfondo s’intrecciano le vicende della vita dei numerosi domestici. ]

Non fermatevi alla lettura della sola trama, si deve per forza guardare il primo episodio per avere un’opinione. Vi farà innamorare dei Grantham e dei Crawley. Vi appassionerete insieme a Carson e tutti i domestici che si affacceranno a Downton. E poi nè vale la pena per il bellissimo scenario della tenuta di Highclere Castle, nell’Hampshire!

Ora vi elenco un paio di mie preferenze in materia di personaggi. Ho un debole per il personaggio di Robert, l’attuale proprietario di Downton e la sua gentilezza e compostezza nei confronti dei suoi domestici. E’ un uomo che in passato ha guardato solo alla sua eredità e a come poteva cavarsela per non affondare. Ci è riuscito con un matrimonio combinato con un’americana, la bellissima Cora. Rivelatasi una delle scelte migliori che abbia fatto nella sua vita, ha finalmente scoperto l’amore per la moglie e per tutte le persone che gli sono intorno. E’ un uomo da ammirare anche se come tutti, continuerà a commettere qualche errore.

L’altra mia preferenza va a Lady Mary. La primogenita di Robert e Cora,bellissima quanto sfortunata. Ciò che mi sorprende di più del suo personaggio è che non è compresa da molti, anzi quasi da nessuno. La giudicano tutti diversamente da ciò che è drealmente. Può sembrare una donna di ghiaccio ma ha mille fragilità che la tormentano dentro. I suoi sguardi con Matthew sono i momenti più belli che io abbia mai visto in una serie di questo genere. Adoro anche il suo rapporto con Carson e Anna. 

E per concludere voglio fare una carrellata delle perle di Lady Violet. Maggie Smith, attrice di molteplici premi tra Oscar, Emmy e vari, e che anche per questo ruolo non risparmia il suo talento e l’ironia che ci regala con questo personaggio. Bravi gli autori, ma soprattuto brava lei.

E vi saluto con la perla delle perle: Lady Violet e la sedia girevole!!!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...