Il racconto dei racconti: un fantasy monumentale

Cinema driver

Il_racconto_dei_racconti_poster

Un’amata regina tormentata dal dolore di non poter avere figli, una principessa promessa sposa ad un orco e due anziane sorelle logorate dal desiderio di diventare delle bellissime donne. Accanto a loro, potenti maghi e streghe, saltimbanchi e giovani eroi, pericolosi mostri e fanciulle indifese.

Queste le tre storie che si intrecciano nell’ultimo film di Matteo Garrone, Il racconto dei racconti (Tale of Tales in inglese), un fantasy eccezionale che non ha nulla da invidiare alle grandi produzioni hollywoodiane.
Il lungometraggio è diviso in tre racconti, La regina, La pulce e Le due vecchie, liberamente tratti da Lo cunto de li cunti di Giambattista Basile, una raccolta di 50 fiabe in lingua napoletana pubblicate fra il 1634 e il 1636 e considerata da Benedetto Croce «il più antico, il più ricco e il più artistico fra tutti i libri di fiabe popolari». Al loro interno…

View original post 380 altre parole

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...