Nowhere girl

Diciamoci la verità: in fondo tutte vorremmo essere Claire, il personaggio interpretato da Robin Wright, ovvero la presidenziale moglie di Francis Underwood, alias Kevin Spacey, in House of Cards, pluripremiata serie di Netflix. Sì vorremmo essere così a volte: bionde, algide, determinate, ciniche e incredibilmente stronze. Proprio come lei. E anche classy e sofisticate. Con l’uomo più potente della terra che senza il nostro prezioso aiuto (e i nostri intrighi) non sarebbe di certo seduto sulla poltrona dello Studio Ovale.

Invece siamo per lo più emotive, isteriche, esageratamente sentimentali e dalla lacrima facile. E proprio non c’è verso che si riesca ad entrare con la stessa imperturbabile freddezza nei panni di questa antieroina dei giorni nostri. E allora, se proprio non possiamo essere in tutto e per tutto come Claire (e forse alla fine non so davvero quanto vorrei avere quella stessa ostentata freddezza), almeno mi piacerebbe avere il suo…

View original post 7 altre parole

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...